Basket - Andrea Lasorte è il nuovo playmaker in casa AP Brico Monopoli

Autore Redazione Canale 7 | Thu, 20 Jan 2022 17:01 | 622 viste | Monopoli Ap-Brico-Casa Basket Serie-C-Silver Sport

Andrea Lasorte, classe ’93, è di Martina Franca. Sia pur giovane ha già maturato una lunga esperienza nei campionati di serie C e B.

L’AP BricoCasa Monopoli si appresta a tornare in campo contro Basket Barletta per affrontare la prima giornata del girone di ritorno. Il campionato di C Silver fermo prima per la pausa natalizia, poi per uno stop imposto dalla Fip per contrastare l’aumento dei casi da Covid-19, riprende sabato e domenica. La squadra di coach Romano che sin dall’inizio del campionato ha combattuto contro gli infortuni che hanno interessato diversi atleti adesso sembra vedere il sereno. Al roster si è aggiunto Andrea Lasorte, con il ruolo di playmaker, classe ’93. Andrea è di Martina Franca, seppur ancor giovane ha maturato una lunga esperienza giocando negli anni nei campionati di serie C e B.

Andrea, quando è iniziata la tua passione per il basket?

«Ho iniziato a giocare a basket a 8 anni, quando per seguire il mio miglior amico di allora decisi di iscrivermi con lui nella società in cui lui giocava. C’è da dire che nella mia famiglia ci sono più persone che giocavano o avevano giocato a basket e questo mi ha spinto ancora di più ad innamorarmi di questo sport».

Hai una carriera molto lunga…

«Ho iniziato a giocare nella Fortitudo Martina, poi con Nuova Pallacanestro Ceglie, Due esse Martina Franca, Valle d’Itria Martina, Lupa Lecce, Basket Altamura, Nuova pallacanestro Monteroni».

Quale è stato il primo impatto con la società?

«L’approccio con la società è stato molto positivo sin dai primi contatti. Parlando con il coach e con il presidente Lamanna mi ha fatto molto piacere il modo in cui hanno mostrato interesse nei miei confronti. È una società composta da persone serie e professionali, appassionate di pallacanestro, che hanno un progetto interessante e duraturo per gli anni a venire, il che ha garantito che io firmassi per l’AP Monopoli».

Sei arrivato “in corsa” ed in un periodo d’emergenza. Come ti trovi con i compagni e lo staff tecnico?

«Sono arrivato in un momento molto delicato in cui l’umore della squadra non era dei migliori, dovuto soprattutto ai molti infortuni. Però ho trovato dei ragazzi con un gran voglia di invertire la rotta, andando contro alle difficoltà che una stagione può comportare e ciò è un fattore positivo. Con loro mi sono trovato bene sin dai primi giorni, alcuni li conoscevo già e ciò ha semplificato e velocizzato anche la mia integrazione nel gruppo, altri invece non li conoscevo, ma anche loro ci hanno messo poco per farmi sentire a mio agio. Riguardo allo staff tecnico, coach Romano lo conosco da anni, anche se non mi aveva mai allenato prima ci siamo scontrati moltissime volte negli anni passati e tra di noi c’è sempre stato rispetto reciproco. Adesso dobbiamo cercare di fare del nostro meglio per risalire la china, quindi “forza AP Monopoli!”».

La prossima giornata di campionato sarà domenica 23 gennaio alle 18:30 al Pala Marchiselli a Barletta, contro la squadra di coach Scoccimarro.

Aggiornamenti e notizie