Dalla Regione Puglia 6,9 milioni di euro per il contributo alloggiativo

Autore Redazione Canale 7 | Thu, 30 Jun 2022 11:12 | 128 viste | Regione-Puglia Assessorato-Politiche-Abitative Attualità

E' un sostegno per  famiglie in stato di bisogno.

La Regione Puglia ha erogato quasi 6,9 milioni di euro per contributi ai canoni di locazione in favore di 35 Comuni in regola con l'istruttoria. Lo annuncia una nota dell'amministrazione regionale.I 35 Comuni si aggiungono ai 131 verso i quali sono già state effettuate liquidazioni e pagamenti. Nel 2022 sono stati complessivamente 174 i Comuni beneficiari del contributo, consistente in 12.535.726,80 di euro di risorse statali e10.000.000,00 di euro di cofinanziamento regionale, ai quali si aggiungono i fondi del bilancio autonomo, pari a 400.000 euro e le economie degli anni precedenti, per un totale di 23.473.431,84 di euro di fondi a disposizione. “Il contributo affitto è un bonus economico che aiuta i nuclei familiari nel sostenere la spesa per l’affitto quando questa incide notevolmente sul reddito familiare – ha dichiarato l’assessora pugliese alle Politiche abitative, Anna Grazia Maraschio - I fondi sono erogati dallo Stato e nel corso degli anni sono stati incrementati con fondi regionali, anche quando il contributo statale si è azzerato. L’azione svolta dall’Assessorato nel definire in maniera puntuale le procedure di sostegno è stata fondamentale in questo momento storico, dopo i disagi sociali vissuti a causa della pandemia da Covid 19, in cui molte famiglie hanno subito anche la perdita del lavoro e di un’occupazione stabile. L’intenzione del nostro Assessorato è quella di potenziare e sostenere azioni di questo tipo, anche attraverso collaborazioni sinergiche a tutti i livelli di governance: nazionale, regionale e soprattutto comunale”. Le risorse messe a disposizione dallo Stato nel corso dell’anno 2022 ammontano a complessivi 330 milioni di euro, che saranno oggetto di decreto di riparto da parte del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili. Grazie alla segnalazione della Regione Puglia in sede di coordinamento interregionale, il riparto terrà conto di una premialità per le Regioni che nel corso degli anni hanno cofinanziato il fondo, con un incremento considerevole delle risorse in favore della Puglia.

 

Aggiornamenti e notizie