Il Corvo abbatte l'Altamura: finisce 3-2 per il Fasano

Autore Redazione Canale 7 | Thu, 14 Apr 2022 22:04 | 313 viste | Fasano Serie-D Vito-Curlo Campionato Altamura Corvino

La straordinaria prova del numero dieci biancazzurro, autore di una tripletta, permette al Fasano di mettere nel mirino il terzo posto

FASANO - Gol e spettacolo in notturna al Curlo tra Fasano e Altamura. Corvino superstar rilancia i biancazzurri in chiave terzo posto. La partita. Già al primo minuto Fasano pericoloso: Calabria dalla sinistra mette un bel pallone in area che gli attaccanti biancazzurri non riescono a deviare in porta, arriva dalle retrovie del Col ma il suo tiro è ribattuto dalla difesa. Al 3’ il Fasano passa: Forbes scende sulla destra e serve un pallone d’oro a Corvino che mette dentro per l’1-0. Proteste degli altamurani in quanto la rete è giunta mentre Lezzi era a terra ma i baresi avevano comunque continuato a giocare. Lezzi deve però abbandonare il campo in barella. L’asse Forbes-Corvino si ripete al 15’ ma il capitano questa volta manca la porta, sfera sul fondo. Al 24’ Altamura vicino al pareggio: Capomaggio manca il colpo di testa permettendo a Lucchese di recuperare palla sulla trequari, l’ex di turno imbuca per Tedesco che, complice anche uno scivolone difensivo di Gorzelewski, si ritrova a tu per tu con Suma che però è bravissimo a chiudergli lo specchio. Al 28’ ancora Altamura: errore in disimpegno della difesa fasanese e gran tiro di Baradji deviato in angolo. Al 42’ è il Fasano a mettersi in mostra in contropiede: Forbes per Corvino, gran giocata del numero dieci fasanese che impegna Giuliani in angolo. Ancora il Corvo, al 45’, ad impegnare l’estremo difensore altamurano con una punizione dal limite. Nel secondo minuto di recupero la Team Altamura pareggia: angolo per gli ospiti, tantissimi giocatori nell’area piccola che si spingono e alla fine la sfera carambola sulla schiena di Camara e si infila nella porta sguarnita. Vibranti proteste questa volta dei padroni di casa che reclamano un fallo sull’estremo difensore fasanese Suma ma l’arbitro convalida. Prima azione pericolosa della ripresa è di marca Fasano: corre l’8 quando Battista calcia una punizione che si stampa sul palo esterno. E ancora su calcio da fermo a portare pericoli alla porta altamurana il Fasano: al 12’ è Corvino che costringe al difficile intervento Giuliani. Rispondono gli ospiti al 14’ con Molinaro: Suma devia in angolo con un volo plastico. Al 17’ contatto in area tra Errico e Corvino: per l’arbitro è calcio di rigore tra le proteste baresi. E’ lo stesso Corvino a rifarsi dell’errore di domenica scorsa spiazzando Giuliani e riportando avanti il Fasano. Non passa un minuto e l’Altamura pareggia: è Molinaro al volo a deviare in rete ma enorme la responsabilità di Suma che non riesce a trattenere il pallone. Al 22’ seconda ammonizione per Tazza che va anzitempo negli spogliatoi. Al 27’ gran giocata di Corvino sulla sinistra, traversone al centro su cui si avventa Battista che, sbilanciato, mette fuori. E’ assedio del Fasano: al 28’ ci prova Forbes, di poco fuori il suo tiro. Al 31’ Calabria pesca in area Corvino, colpo di testa che sfiora il palo. Al 35’ però il Fasano concretizza: Tedesco perde palla a centrocampo permettendo la ripartenza del Fasano. Battista calcia, para Giuliani ma il rimpallo favorisce Corvino che realizza la sua tripletta. Al 43’ contropiede fasanese con Sosa, miracolo di Giuliani. Altro contropiede al 48’ con Losavio che colpisce il palo. Può bastare finisce 3-2 per il Fasano.

Tabellino

Us Città di Fasano – Team Altamura 3-2

Reti: 3’ pt., 19’ st. su rig. e 35’ st. Corvino (F), 47’ pt. aut. Camara (TA), 20’ st. Molinaro (TA)

Us Città di Fasano: Suma, Del Col, Bianco, Capomaggio, Camara, Gorzelewski, Battista (38’ st. Semenzin), Lezzi (6’ pt. Bernardini, 23’ st. Sosa)), Forbes (30’ st. Richella), Corvino (40’ st. Losavio), Calabria. A disp.: Ceka, Quaranta, Callegari, Convertino. All. Ciro Danucci

Team Altamura. Giuliani, Kanoute, Tazza, Lucchese (38’ st. Lorusso), Sal, Errico, Molinaro (28’ st. Ziello), Serra, Tedesco, Baradji, Abreu. A disp.: Spina, Cancelliere, Russotto, M. Binetti, P. Binetti, Casiello, Massari. All. Gianmarco Dibenedetto

Arbitro: Gianmarco Vailati di Crema

Note: espulso al 22’ st. Tazza (TA) per doppia ammonizione; ammoniti Capomaggio (F), Molinaro (TA), Camara (F), Serra (TA), Sall (TA)

 

Aggiornamenti e notizie