Monopoli - La Guardia Costiera ha soccorso cinque persone su un natante che imbarcava acqua

Autore Redazione Canale 7 | Mon, 08 Aug 2022 18:09 | 378 viste | Bari Guardia-Costiera Monopoli Cronaca

Il natante è stato trainato nel porto turistico di Polignano a Mare.

Intensa l’attività di controllo del litorale da parte della Direzione Marittima della Puglia e Basilicata Jonica, nell’intero ambito regionale di giurisdizione.

Come preannunciato all’inizio della stagione estiva dall’Autorità Marittima, sono stati intensificati i controlli mirati alla repressione di condotte illecite derivanti dall’utilizzo improprio di moto d’acqua. In particolar modo, nello scorso weekend, personale militare a bordo del battello veloce GC A 62 della Guardia Costiera barese ha intercettato un acquascooter condotto ad elevata velocità all’interno delle barriere frangiflutti sul lungomare Nazario Saurio di Bari.

Dal controllo effettuato ne scaturiva la contestazione per guida senza patente, navigazione sotto costa nonché navigazione in orario non consentito.

A ben 4590 euro ammonta l’importo della sanzione amministrativa comminata al conducente del mezzo, un 32enne barese al quale è stata ritirata la documentazione relativa al mezzo, c.d. dichiarazione di potenza, con conseguente provvedimento dell’Autorità Marittima barese di inibizione all’utilizzo dell’unità ai sensi dell’articolo 53 quinques del Codice della Nautica da Diporto.

Non meno rilevante l’attività, di seguito elencata, posta in essere in ambito regionale dalla Guardia Costiera della Puglia e Basilicata Jonica.

Nella serata di Sabato la Capitaneria di Porto di Brindisi ha, grazie all’intervento della Motovedetta CP 844, operato il trasbordo di un passeggero colto da infarto che si trovava a bordo della MN RIGEL VII a circa 20 NM dal porto di Brindisi. Le operazioni, grazie al tempestivo intervento del precitato mezzo navale, si sono concluse positivamente con il successivo ricovero dell’infermo presso l’ospedale Perrino di Brindisi ivi trasportato da ambulanza del 118 nel frattempo intervenuta presso la banchina del porto in parola.

 

A Manfredonia le motovedette CP 717 ed il battello GC. 085, unitamente al personale a terra,hanno fornito immediata assistenza ad un natante in difficoltà con 5 persone a bordo. Le operazioni terminavano con lo sbarco in sicurezza dei 5 diportisti e successivo recupero del natante.         

Ad Otranto, in località “Baia dei Turchi”, il battello G.C. B96 e personale a terra sono intervenuti al fine di prestare assistenza ad un ragazzo ventunenne precipitato dalla scogliera. Lo stesso veniva trasbordato sul citato mezzo navale e successivamente sbarcato nel porto di Otranto ove veniva affidato alle cure del 118.

 

motovedetta CP 825 è intervenuta per prestare soccorsoad un natante che imbarcava acqua con cinque persone a bordo provvedendo a mettere in salvo gli occupanti rimorchiando il natante presso il porto turistico di Polignano a Mare al fine di evitare l’affondamento dello stesso.

 

A Taranto la motovedetta CP 840 è intervenuta in località Isola di San Pietro al fine di prestare assistenza ad una persona che, a seguito di contatto con l’elica del proprio natante, aveva perso due falangi della mano. L’infortunato veniva trasbordato sulla CP 840 per dirigersi tempestivamente in porto e affidarlo alle cure del personale medico del 118.

 

A Gallipoli, la motovedetta CP 848 nelle acque di giurisdizione prestava assistenza ad un diportista colto da malore a bordo della propria unità. La persona veniva trasbordata sulla motovedetta citata e successivamente sbarcata ed affidata alle cure del personale del 118.

 

alle attivitàcorrelate al soccorso in mare e di vigilanzaper la sicurezza della balneazione, proseguono i controlli sulla filiera ittica che hanno portato, tra i vari interventi, al sequestro, a Trani, di 11 kg di datteri di mare con relativo deferimento all’Autorità Giudiziaria dei due soggetti che, al termine della pescacausa di elevatissimi danni all’ecosistema marino, avevano occultato il prodotto all’interno di due bombole d’aria ingegnosamentemodificate a tale scopo. 

 

Aggiornamenti e notizie