Monopoli - Non si può stazionarie in alcune vie e piazze: per i trasgressori multe da 400 a 3000 euro

Autore Redazione Canale 7 | Sun, 28 Feb 2021 | 725 viste | Monopoli Sindaco-Annese Ordinanza

Sono i provvedimenti anti covid dell'ultima ordinanza del sindaco Annese, per evitare assembramenti. 

MONOPOLI - Con Ordinanze n. 92 e 93 del 27 febbraio 2021, il Sindaco, Angelo Annese, ha disposto il divieto di stazionamento delle persone in alcune zone della città. Il divieto è valido fino al 27 marzo 2021. Si tratta di via Garibaldi, Piazza Garibaldi, lungomare Santa Maria, via Procaccia (da Porta vecchia fino a via Tommaso Moro e via Galileo Galilei), via Porto, via O. Comes, largo Castello, largo San Salvatore e largo San Giovanni. Resta fatta salva la possibilità di attraversamento, accesso e deflusso per gli esercizi commerciali legittimamente aperti e le abitazioni private nonché degli avventori adeguatamente sistemati ai tavoli dei pubblici esercizi. “La ragione di questa ordinanza è quella di provare ad evitare che accada quello che è già successo lo scorso weekend quando, complice il bel tempo, alcune zone della nostra città sono state sovraffollate. Per questa ragione, dopo essermi confrontato con il Commissario di Polizia e il Comandante della Polizia Locale, ho deciso di emanare questa ordinanza che prevede il “divieto di stazionamento”. Resta ferma la possibilità di attraversare queste zone ed accedere agli esercizi legittimamente aperti o alle proprie abitazioni. L’attenta disamina dei dati ufficiali in mio possesso mi sta guidando nelle decisioni. Spero di non essere costretto nelle prossime ore ad altre ordinanze più restrittive che si renderebbero necessarie nel caso di aumento esponenziale dei casi», afferma Annese. La violazione dell’ordinanza, salvo che non costituisca più grave reato, è punibile ai sensi dell’art. 4 del D.L. 25 marzo 2020, n. 19 (pagamento di una sanzione amministrativa da un minimo di euro 400 ad un massimo di euro 3.000).

Aggiornamenti e notizie