Monopoli- Operazione “Alto Impatto”: diversi i controlli nello scorso fine settimana

Autore Redazione Canale 7 | Tue, 05 Jul 2022 12:55 | 300 viste | Monopoli Polizia-Di-Stato Commissariato-P.s. Cronaca

Controlli del territorio per la presenza notevole di persone nel centro cittadino, per l’avvio della stagione turistica.

MONOPOLI - Il personale del locale Commissariato ha dato notevole impulso ai controlli del territorio per la presenza notevole di persone nel centro cittadino, per l’avvio della stagione turistica, con particolare attenzione ai locali frequentati da giovani e con una specifica attività di prevenzione anche lungo le strade di afflusso alla città.

Lo scorso fine settimana, nel corso dell’Operazione “Alto Impatto”, disposto dal sig. Questore di Bari – dr. Giuseppe Bisogno - , con il rinforzo di personale del Reparto Prevenzione Crimine, l’attività di monitoraggio è stato orientata su più fronti.

Innanzitutto è stato dato un notevole impatto ai controlli nelle vicinanze dei locali aperti nella zona sud della città, in particolare nella zona del Capitolo; ulteriori e costanti controlli sono stati effettuati nelle “calette” per evitare occupazioni abusive da parte dei bagnanti con tende in area demaniale, regolamentate dalla specifica ordinanza regionale balneare con determina dirigenziale n.294 del 2022. 

L’attività, inoltre, si è realizzata anche con pattugliamenti appiedati nel centro storico, data la notevole presenza di turisti stranieri.

Numerosi i posti di controlli effettuati sia nella serata di sabato che domenica scorsi e la contestuale realizzazione di controlli amministrativi agli esercizi pubblici.

Significativi anche i controlli effettuati alle persone sottoposte alle misure di prevenzione e misure restrittive.

In definitiva, la costante attività di prevenzione permetteva di controllare 201 persone, 74 veicoli, in conseguenza della realizzazioni di 15 posti di controlli in diversi punti del territorio cittadino; sono stati realizzati anche 28 controlli a persone sottoposte a misure di prevenzione e/o misure restrittive, quali arrestati domiciliari, affidati in prova ai servizi sociali e sorvegliati speciali di P.S.

Aggiornamenti e notizie