Monopoli - Sindaco Annese : " Grave la situazione in città (specie nella Rssa) e c'è un caso positivo in una scuola materna"

Autore Redazione Canale 7 | Sun, 15 Nov 2020 21:11 | 7237 viste | Monopoli Covid Cronaca

Il primo cittadino annuncia la chiusura da domani alle 19 di tutte le attività commerciali e artigianali. 

MONOPOLI - Il sindaco Angelo Annese è molto preoccupato per quanto  sta avvenendo in città e lo fa attraverso un post su Facebook: "  Oggi è stata una delle giornate più brutte da quando stiamo vivendo questa maledetta pandemia e risuona nella mia testa il rimbombo delle sirene delle ambulanze. Tre anziani ospiti della RSSA positivi al Covid sono venuti a mancare e altri due sono stati ricoverati. Sono rammaricato e inerme, la situazione è grave. È grave davvero. I nostri anziani stanno avendo sintomatologie e non ci sono operatori.A voi rivolgo un appello accorato. Se qualche Oss o infermiere vuole dare disponibilità in questa emergenza ed aiutare i nostri nonnini, per favore inviasse una mail a questo indirizzo info@reginapacis.it È stato appena riscontrato un caso di positività all’interno di un plesso di una scuola dell’infanzia e, per la sicurezza di tutti, domani l’istituto resterà chiuso. Tutte le famiglie dei bimbi interessati sono state avvisate.

Dopo un lavoro in sinergia con altri sindaci di paesi limitrofi, ho preparato, condividendolo con le associazioni di categorie, una ordinanza valida da domani che prevede: Chiusura di tutte le attività commerciali e artigianali compreso quelle di vendita alimentare alle ore 19 e consentendo dopo questo orario solo la consegna a domicilio. Regolare apertura per farmacie, parafarmacie, carburanti, giornali e tabacchi. I bar, i ristoranti, le pizzerie, le gelaterie e le pasticcerie restano aperti seguendo le norme del dpcm. Divieto di sostare, oltre alle piazze già interessate, anche in Piazza Vittorio Emanuele II, Piazza Manzoni, Piazza XX settembre e Via Ungaretti. Oggi ho avuto davvero la sensazione di essere in guerra e di esserlo con poche armi. Per favore, faccio appello a tutti voi. Difendetevi e difendete i vostri cari. Aiutatemi a divulgare questo messaggio. La situazione inizia ad essere veramente molto difficile". 

Aggiornamenti e notizie