A Monopoli all' approdo dell'icona della Madonna della Madia, Monsignor Favale ha parlato ai giovani

Autore Gianni Catucci | ven, 16 dic 2022 11:05 | 1421 viste | Monopoli Madonna-Della-Madia Approdo Comitato-Festa-Patria Assessorato-Cultura Eventi

Questa mattina si è rinnovato il tradizionale approdo dell’icona della Madonna della Madia. Dalle 5.00 si è svolta la diretta tv su Canale7.

Un’invocazione alla Vergine Maria per salvare il popolo e la pace, al prologo stamattina venerdì 16 dicembre a Monopoli nella cerimonia dell’approdo dell’icona di Maria Santissima della Madia. Monopoli ha riabbracciato la sua amatissima patrona. Alle prime luci del giorno si è rinnovato dunque l’approdo della sacra effige icona. E’ stata la 905^ rievocazione dell’approdo, riportando alla mente quanto avvenne il quel lontano 16 dicembre 1117. S. Ecc. Monsignor Giuseppe Favale, emulando il primo atto che vide protagonista il suo predecessore Romualdo, ha accolto a Cala Batteria la zattera con la sacra immagine della Madonna in un tripudio di fuochi pirotecnici, preghiere, canti con il clero, le confraternite, autorità civili e militari, le associazioni, il volontariato e una  moltitudine di fedeli. In testa il sindaco Angelo Annese. Particolarmente accorato per l’occasione il discorso di Monsignor Favale, date le tante emergenze sociali che ci assillano. Il presule ha inteso essere vicino ai giovani, che vivono tempi di grande disorientamento, smarrimento e scarso entusiasmo. Un servizio nel telegiornale.

Aggiornamenti e notizie