Sarebbe doloso il vasto incendio che ha distrutto lo stabilimento balneare Cala Maka a Torre Canne

Autore Redazione Canale 7 | ven, 28 apr 2023 10:49 | 2043 viste | Torre-Canne Fasano Incendio Cronaca

Le fiamme sono divampate verso le 21 di ieri sera giovedì 27 aprile.

Sarebbe di origine dolosa il vasto incendio che ha interessato, intorno alle 21 di ieri, il noto stabilimento balneare Cala Maka a Torre Canne. I danni, coperti da assicurazione, sono ingenti. Secondo una prima ricostruzione, una persona avrebbe lanciato una bottiglia con all'interno della benzina e poi è scappata. I Carabinieri sono al lavoro già dalla notte su questa pista. Le fiamme hanno interessato l’intera struttura - di proprietà di due imprenditori 32enni baresi - che si trova all’uscita di Torre Canne a ridosso della provinciale per Savelletri. Sul posto hanno operato per diverse ore i Vigili del Fuoco di Ostuni oltre a diverse pattuglie dei Carabinieri della compagnia di Fasano. Spento il rogo i militari dell’Arma hanno eseguito gli accertamenti e rilievi per stabilire le cause dell'incendio. Il Cala Maka è uno dei locali più in voga e lussuosi della frazione marinara fasanese. Nei giorni di apertura sono migliaia le persone che si accalcano per trascorrerci le ore serali mentre di giorno, nei mesi estivi, è uno dei lidi più frequentati soprattutto per i servizi di alta qualità che offre. In questi giorni il lido si apprestava all’apertura del 29 e 30 aprile e del 1° maggio.

Aggiornamenti e notizie