Storico Monopoli: prima vittoria a Brindisi in ambito professionistico

Autore Domenico Dicarlo | dom, 29 ott 2023 23:57 | 777 viste | Brindisi-Monopoli

Per i biancoverdi in rete Starita e Borello. 

Brindisi (3-5-2): Albertazzi; Valenti, Cappelletti, Bizzotto (18’ st Nicolao); Albertini, Vona (26’ st Golfo), Petrucci, Cancelli (18’ st Lombardi), Monti; Ganz (26’ st Fall), Bunino (18’ st Galano). A disp.: Auro, Saio, Gorzelewski, Ceesay, Mazia, Bellucci, Moretti, De Feo, Costa All.: Danucci

Monopoli (4-2-3-1): Perina; Viteritti (39’ st Cristallo), Fornasier, Ferrini, Angileri; Iaccarino (23’ Piarulli), Vassallo (29’ st Fazio); Borello, Starita, D’Agostino (29’ st Riccardi); Santaniello (23’ st Spalluto). A disp.: Alloj, Botis, Dibenedetto, Simone, De Santis, Mazzotta, Peschetola. All.: Tomei

Marcatori: al 44’ pt Starita (M), 20’ st Borello (M), 44’ st Nicolao (B)

Note: Ammoniti Vassallo (M), D’Agostino (M), Albertini (B), Valenti (B), Ferrini (M), Cristallo (M)

Arbitro: Arena di Torre del Greco

Paradiso Monopoli. I biancoverdi espugnano il “Fanuzzi” per la prima volta nella storia in ambito professionistico: una vittoria che consente anche di risalire una classifica che era decisamente preoccupante. La partita. Tomei conferma 10\11 della formazione che mercoledì sera aveva pareggiato contro il Picerno , con l’unica eccezione di Iaccarino dal primo minuto al posto dell’infortunato Hamlili. Fazio parte dalla panchina. Nel Brindisi, Danucci vara la coppia d’attacco Ganz-Bunino, ex della partita insieme a Nicola Bizzotto, anche lui in campo dal primo minuto. Grande ex, per la verità, anche il direttore sportivo del Brindisi Massimo Cerri. “Fanuzzi” sold-out con 350 tifosi biancoverdi sugli spalti. Inizio della partita su ritmi blandi, con il chiaro intento del Brindisi di attendere e di lasciare il pallino del gioco alla formazione di Tomei. La prima occasione è per i padroni di casa all’11’, con Cancelli che serve Ganz ma la conclusione dell’attaccante figlio d’arte è troppo debole. Dopo il 25’ il Monopoli esce dal guscio, sfondando soprattutto a sinistra. Al 26’ cross di D’Agostino sul secondo palo, Viteritti viene anticipato in extremis da Albertazzi. Il 4-2-3-1 del Monopoli si trasforma come al solito in 3-4-2-1, con Viteritti che sale e Fornasier e Angileri che diventano braccetti. Al 28’ Starita colpisce di testa troppo debole su cross ancora di D’Agostino. Pericolo per i biancoverdi al 36’ con         Petrucci che, sugli sviluppi di un corner, non riesce a deviare il pallone di testa da pochi passi. Al 44’ il Monopoli passa: Starita parte da sinistra, si accentra e appena dentro l’area lascia partire un diagonale vincente che si spegne nell’angolino alle spalle di Albertazzi. È il settimo gol in campionato per il “sette”. Si va al riposo con gli ospiti in vantaggio. Nella ripresa il Brindisi prova ad alzare i ritmi e al 7’ i padroni di casa protestano per un presunto contatto in area tra Viteritti e Ganz. All’8’ l’occasione buona capita a Bunino che si presenta solo davanti a Perina ma spedisce incredibilmente alto. Al 14’ grande chiusura di Vassallo su Galano, ma al 20’ i biancoverdi raddoppiano. Sugli sviluppi di un corner il pallone giunge a Borello, conclusione rasoterra deviata da Cappelletti e pallone in rete. Da quel momento i biancoverdi diventano padroni del campo, senza concedere praticamente nulla ai padroni di casa. Ma al 44’ Perina sbaglia l’uscita e Nicolao spedisce la sfera in rete. Partita riaperta. Trascorrono pochi secondi e Fornasier è strepitoso a chiudere su Galano lanciato a rete. Nei cinque minuti di recupero gli uomini di Tomei tengono e portano a casa una vittoria tanto storica quanto importante e meritata. 

Aggiornamenti e notizie