Calcio, Primavera 2: Il Monopoli perde 6-1 in casa col Cesena

Autore Redazione Canale 7 | sab, 27 gen 2024 17:59 | 432 viste | Monopoli-Primavera-2 Calcio

I biancoverdi reggono quasi un tempo. Decisiva l'espulsione di Mancino

Il Monopoli perde e male contro il Cesena nel campionato Primavera 2. I biancoverdi all’azzurri d’Italia di castellana grotte subiscono un 6-1 pesante ma forse troppo ingeneroso per quanto visto in campo. I ragazzi di de Luca infatti per quasi tutto il primo tempo giocano una gara tutto sommato equilibrata contro i romagnoli, capolista in slitaria del girone. Mister De Luca per questa sfida si affida ad un modulo più fluido con Mancino che galleggia tra la posizione di braccetto in fase difensiva e quella di terzino sinistro quando i padroni di casa attaccano, con Cutrignelli che sale dall’altra parte a formare un 3-4-2-1. Alla prima azione il Monopoli passa vantaggio. All’8’ l’azione si sviluppa da sinistra, Lovero crossa per Colaci che appostato sul secondo palo insacca col piattone. Al 18’ Castorri trova il pertugio per Perini che lavora di sponda per Coveri che si fa ipnotizzare da due passi da Sibilano. Sul corner che ne consegue Manetti con un tiro sporco dal limite dell’area beffa l’estremo biancoverde e trova il pareggio. Al 42’ l’episodio chiave che decide la gara. Un’azione prolungata dei bianconeri porta al tiro Castorri, sulla linea di porta Mancino si sostituisce a Sibilano. L’arbitro Totaro di Lecce non può fare altro che decretare il calcio di rigore e l’espulsione al centrale per chiara occasione da gol. Dal dischetto si presenta Coveri che insacca il gol del vantaggio cesenate. Nella ripresa in campo si vede solo una squadra. Al 12’ Tampieri triangola con un compagno e dal fondo crossa per Coveri che di testa accomoda la sfera in rete per l’1-3. Al 16’ gli ospiti calano il poker. Ancora un cross da destra questa volta trova pronto Perini a vincere il contrasto con Biundo e ad infilare ancora l’incolpevole Sibilano. Il Monopoli, ormai a pezzi sul piano mentale e sotto di un uomo, si difende come può. De Luca cerca di dare una scossa attraverso i cambi ma serve a poco. Al 22’ Castorri, il migliore in campo con il terzino sinistro Mattioli, si mette in proprio e di sinistro dal limite incrocia e trova la rete dell’1-5. Al 36’ il neo entrato Gningue fa la barba al montante con un tiro dal limite ma il sesto gol arriva tre minuti più tardi ad opera di Valentini che ancora da corner svetta in una difesa avversaria immobile e fissa il risultato sull’1-6 finale. In classifica il Monopoli resta sempre ultimo con dieci punti e nel prossimo turno andrà a fare visita al Pescara, altra squadra impelagata nella bagarre salvezza.

Aggiornamenti e notizie