Calcio, primavera 2: Il Monopoli impatta 0-0 col Crotone

Autore Redazione Canale 7 | sab, 10 feb 2024 18:05 | 348 viste | Primavera-2 Monopoli Crotone

Biancoverdi incapaci di sfruttare la superiorità numerica per buona parte della ripresa

Finisce in parità, con il punteggio di 0-0 lo scontro diretto in chiave salvezza tra Monopoli e Crotone, valido per il campionato Primavera 2 e disputatosi allo stadio Azzurri d’Italia di Castellana Grotte. Una gara che con un po’ più di coraggio e cinismo poteva essere vinta dai padroni di casa, incapaci di sfruttare nel migliore dei modi quasi un tempo giocato in superiorità numerica a causa dell’espulsione diretta rimediata dal rossoblu Poerio. Entrambe le squadre sono scese in campo con il 3-5-2. Mister De Luca ha scelto come formazione iniziale Sibilano tra i pali. Terzetto difensivo composto da Biundo, Leuzzi e Mancino. Sugli esterni Cutrignelli e Lovero, cerniera di centrocampo composta da Guglielmi e De Vietro con Mazzotta a fare l’elastico tra centrocampo ed attacco a supporto di De Palo e Simone. Nel primo tempo le difese annullano gli attacchi avversari e ne esce fuori una gara bloccata e priva di vere occasioni da rete, eccetto al 20’ un cross del crotonese  Lociaono che mette in movimento Vancina. L’attaccante ospite e bravo a girarsi con un controllo orientato ma strozza il tiro da ottima posizione e la sfera si perde sul fondo. Al 9’ della ripresa un tiro cross di Poerio chiama Sibilano all’intervento. All’11 lo stesso Poerio viene fermato da Biundo con un fallo tattico ma reagisce sferrando un calcio gratuito al centrale del Monopoli. L’arbitro non può fare altro che ammonire Biundo per il fallo ed espellere l’attaccante crotonese per una reazione scomposta quanto inutile. Il Crotone si ridisegna con il 4-4-1 concedendo ampie praterie soprattutto a sinistra ma il giro palla dei padroni di casa è lento e prevedibile. Al 26’ ci prova il neo entrato Colaci con un tiro debole. Al 35’ Angelini imbuca per Simone che grazie ad una finta chiude il triangolo con Colaci ma il tiro a botta sicura viene murato da Pirozzi. Al 45’ Latrofa trova nel corridoio Colaci ma il suo tiro risulta ancora debole e centrale e viene disinnescato da Martino. Al 48’ invece prima un cross viene ribattuto da un difensore col braccio valutato dall’arbitro attaccato al corpo, sul proseguo dell’azione Mazzotta tira e centra il palo. Inutile il tap in di Simone in netto fuorigioco. In classifica il Monopoli resta terzultimo con 14 punti e tiene sotto sia Pescara che Crotone. 

Aggiornamenti e notizie