Faggioli per la dodisesima volta sul tetto della Fasanoselva

Autore Redazione Canale 7 | lun, 13 mag 2024 19:26 | 217 viste | Fasano Cronoscalata-Fasanoselva 65^-Edizione Egnazia-Corse Simone-Faggioli Automobilismo Sport

Il pilota fiorentino si è aggiudicato la 65^ edizione della cronoscalata fasanese.


Ancora una volta la Selva di Fasano è di Simone Faggioli. Il campione italiano in carica vince la 65esima edizione della Coppa Selva di Fasano scrivendo per la dodicesima volta il suo nome nell’albo dei vincitori. Il pilota fiorentino conquistò proprio in questa gara la sua prima vittoria assoluta in carriera e ieri, al volante della sua Nova Proto NP-01 motorizzata Judd 3 litri, ha fatto segnare il record assoluto nella storia di questa competizione, nata nel 1946, che la presidente della Egnathia Corse Laura De Mola ha voluto sottolineare, consegnando di persona a Faggioli la sua meritata Coppa Selva. La gara di ieri è stata la seconda tappa del Campionato Italiano Super Salita, che riunisce le più importanti 7 cronoscalate in campo nazionale. A rincorrere la vittoria in campionato si sono presentati perciò tutti gli sfidanti di Faggioli, a partire dal siracusano Luigi Fazzino (Osella PA30-Zytek) e dal pilota di Marsala Francesco Conticelli (Norma NP01-Zytek), principali suoi inseguitori in classifica. Tra i due, ha avuto la meglio quest’ultimo, classificatosi secondo a un distacco di 4”23 da Faggioli. Fazzino ha invece concluso terzo. Migliore dei piloti locali è stato il fasanese Francesco Leogrande (Osella PA 21/S – Honda), al 16 esimo posto assoluto e vincitore della classe CN. In categoria Racing Start il fasanese Oronzo Montanaro ha vinto in casa, segnando in entrambe le manche il miglior tempo su Bmw Mini JCW. Dopo aver dominato in prova, Lorenzo e Leonardo Tano, figli piloti dell’attore Rocco Siffredi, hanno occupato le prime due posizioni in gara, portando a casa vittoria e secondo posto nel 18. Trofeo Vip. Al terzo posto il consigliere regionale Fabiano Amati. (A.S.)

Aggiornamenti e notizie