In bici nonostante le disposizioni anti coronavirus: tre denunce a Monopoli

Autore Alfonso Spagnulo | Sun, 15 Mar 2020 18:10 | 8032 viste | Monopoli Dpcm Carabinieri Denunce Coronavirus

Sono due castellanesi e un monopolitano intercettati dai militari in Contrada Tavarello 

MONOPOLI - Nell’ambito delle attività ispettive per il contenimento della diffusione del virus Covid–19, condotte dai Carabinieri della Compagnia di Monopoli e della locale Stazione hanno denunciato, in stato di libertà, tre giovani ciclisti (due di Castellana Grotte e uno di Monopoli) che tranquillamente, senza rispettare disposizioni e distanze, stavano facendo un giro in bicicletta. I militari dell’Arma li hanno intercettati in contrada Tavarello e li hanno fermati chiedendo loro cosa stessero facendo. Di tutta risposta i tre hanno dichiarato che volevano solo fare un giro scusante, questa, naturalmente non contemplata tra i motivi di necessità riportati nel Dpcm dell’11 marzo scorso. E’ scattata quindi la denuncia per aver violato l’art. 650 del codice penale. I Carabinieri monopolitani, così come tutte le altre forze dell’ordine del territorio sono impegnati da giorni a far rispettare  le disposizioni previste dai Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’8, 9 e 11 marzo 2020 ma contano anche sulla piena collaborazione dei cittadini che invitano a restare in casa ed uscire solo in casi di vera necessità.

Aggiornamenti e notizie