Monopoli - Al via oggi SUDESTIVAL 2022: Il festival lungo un inverno

Autore Redazione Canale 7 | Fri, 25 Feb 2022 11:47 | 1060 viste | Sudestival Sguardi Cultura Cinema Eventi

15 giorni di festival, 39 proiezioni, 5 sezioni, 7 premi e 34 ospiti e una preziosa retrospettiva dedicata a Nino Manfredi. Oggi nel Tg7 delle 13.00 ospitata sulla prima giornata.

Parte oggi venerdì 25 febbraio 2022 il Sudestival di Monopoli, il festival lungo un inverno, progetto dell’Associazione Culturale Sguardi, fondato e diretto da Michele Suma. Il festival, afferente all’Apulia Cinefestival Network e all’AFIC, viene realizzato con il sostegno e il patrocinio della Regione Puglia – Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del territorio, e della Città di Monopoli, e col patrocinio dell’UNIBA, del Conservatorio “Nino Rota” di Monopoli e del Polo liceale “Galilei-Curie” di Monopoli.

 

Ad inaugurare oggi il primo lungo weekend di cinema e di incontri prestigiosi nella splendida cornice monopolitana sarà la masterclass tenuta da Marco Spoletini, presso il Teatro Radar dal titolo “Il montaggio quale strumento creativo peculiare del cinema: Il silenzio grande di Gassman”.  Oltre a montare la recente pellicola di Alessandro Gassman, Spoletini ha firmato i montaggi dei più grandi film italiani, sancendo in particolare un connubio con il regista Matteo Garrone (Gomorra e Pinocchio, tra gli altri).

 

L’attesa serata evento di inaugurazione vedrà la proiezione del film GHIACCIO, il film diretto da Fabrizio Moro e Alessio De Leonardis con Giacomo Ferrara e Vinicio Marchioni, che ha da poco ricevuto plauso di pubblico e critica. Il film, prodotto da LA CASA ROSSA con TENDERSTORIES in collaborazione con VISION DISTRIBUTION e in associazione con L’UNIVERSITA’ TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA, in collaborazione con SKY e in collaborazione con RTI, sarà accompagnato dalla presenza in sala del regista Alessio De Leonardis e della produttrice Francesca Verdini.

 

La mission educativa e formativa che da sempre caratterizza il festival continua con la masterclass intitolata “Dalla pagina allo schermo: la sceneggiatura di La terra dei figli di Claudio Cupellini”, sabato 26 febbraio, tenuta dal regista e sceneggiatore che ha diretto, tra gli altri, pellicole di successo come Alaska e Lezioni di cioccolato.

 

La giornata di sabato prosegue con l’inaugurazione della Retrospettiva “Gli Imprescindibili”, dedicata in questa ventiduesima edizione a Nino Manfredi, con la presenza di suo figlio Luca a presentare l’imperdibile L’avventura di un soldato e Per Grazia ricevuta, diretti entrambi dal Maestro, e Pane e cioccolata di Franco Brusati, domenica 27.

 

Il ricco weekend dedicherà due momenti speciali alla musica con l’Omaggio a Franco Battiato, sabato 26 febbraio, con la proiezione del film PerdutoAmor con la regia del Maestro e gli interventi dei critici Enzo Gentile (Il Mattino) e Roberto Silvestri (Hollywood Party - RadioTRE) introdotti da Barbara Sorrentini (Radio Popolare).  A seguire domenica 27 febbraio, la proiezione in anteprima assoluta in Italia di In Situ, il documentario di Chryssa Tzelepi e Akis Kersanidis dedicato al jazz e al Maestro Gianni Lenoci, jazzista e compositore di origini monopolitane e di fama mondiale scomparso prematuramente. Interverranno sul palco i musicisti Roberto Ottaviano, Vittorio Gallo e il docente Alberto Maiale. A condurre l’incontro in sala il critico musicale Ugo Sbisà (La Gazzetta del Mezzogiorno)

 

Lunedì 28 febbraio si entra nel vivo del concorso con il primo doc, Let’s Kiss – Franco Grillini, storia di una rivoluzione gentile di Filippo Vendemmiati e con il primo film della sezione concorso lungometraggi, Il legionario di Hleb Papou. Let’s Kiss, che arriva per la prima volta in Puglia grazie al Sudestival, racconta con tono leggero e materiale inedito oltre quarant’anni di storia politica italiana testimoniando una lotta dura e gentile nel nome della dignità e dell’uguaglianza. Il protagonista Franco Grillini e il regista Filippo Vendemmiati incontreranno il pubblico in sala. In anteprima regionale, il primo lungometraggio in concorso, Il legionario, che racconta la storia di Daniel, unico poliziotto di origini africane nel Reparto Mobile della Capitale. In sala il giovanissimo regista Hleb Papou, dopo esser stato applaudito al Festival di Locarno e ad Alice nella città. Tra il doc e il film, la proiezione del primo cortometraggio, L’uomo del mercato, di Paola Cireddu, miglior cortometraggio della sezione Opere Prime del Pop Corn Festival. Ad accompagnare il corto la direttrice del Pop Corn Festival del Corto, Francesca Castriconi.

 

La prima settimana del festival prosegue mercoledì 2 marzo con la proiezione di Una Femmina, secondo lungometraggio in concorso, diretto da Francesco Costabile che racconta la storia di Rosa (Lina Siciliano), giovane dal carattere ribelle, che vive insieme alla nonna e allo zio in un paesino calabrese. Dopo la straordinaria accoglienza al Festival di Berlino appena concluso, Una femmina sarà accompagnato in sala dal regista, dallo sceneggiatore Lino Abbate, e dal produttore Pierpaolo Verga. Sempre mercoledì 2 marzo sarà proiettato il secondo doc in concorso Ndoto ya Samira – il sogno di Samira, un racconto di formazione, lungo 7 anni, che vede protagonista Samira, una giovane donna originaria di Nungwi, un villaggio sull’isola di Zanzibar. In sala il regista Nino Tropiano. Per la sezione corto invece sarà proiettato L’ultima Habanera di Carlo Licheri.

 

Giovedì 3 marzo sarà proiettato Il mio corpo vi seppellirà di Giovanni La Parola, western storico all’italiana ambientato nella Sicilia di fine ‘800, che ha ottenuto 3 Nastri d’Argento. Il terzo lungometraggio in concorso vedrà ospite il regista in sala e l’attrice Simona Di Bella. Viaggio nel crepuscolo di Augusto Contento, una riflessione sull'Italia di ieri e di oggi che parte dai film di Marco Bellocchio, passata fuori concorso alla 78esima Mostra Internazionale d’arte Cinematografica di Venezia, è il terzo doc in concorso. Terzo corto, sempre nella giornata di giovedì 3 marzo, sarà Argos di Fabio Bagnasco.

 

***

 

LE SEZIONI

MASTERCLASS

• 25 febbraio: Marco Spoletini “Il montaggio quale strumento creativo peculiare del cinema: Il silenzio grande di Alessandro Gassman”

• 26 febbraio: Claudio Cupellini “Dalla pagina allo schermo: la sceneggiatura de La Terra dei figli di Claudio Cupellini”

• 11 marzo: Marino Guarnieri “Il magico mondo dell’animazione: Gatta Cenerentola”

• 19 marzo: Salvatore De Mola “La scrittura della storia: Questo è un uomo, di Salvatore de Mola”

 

GLI IMPRESCINDIBILI_ LA RETROSPETTIVA DEDICATA A NINO MANFREDI

  26 febbraio: L’avventura di un soldato di Nino Manfredi e Per grazia ricevuta

  27 febbraio: Pane e cioccolata di Franco Brusati

  5 marzo: Brutti, sporchi e cattivi di Ettore Scola

  6 marzo: Girolimoni, il mostro di Roma di Damiano Damiani

  12 marzo: Il padre di famiglia di Nanni Loy

  13 marzo: Grazie di tutto di Luca Manfredi

 

CONCORSO LUNGOMETRAGGIO

  28 febbraio : Il legionario di Hieb Papou

  2 marzo: Una femmina di Francesco Costabile

  3 marzo: Il mio corpo vi seppellirà di Giovanni La Parola

  4 marzo: Regina di Alessandro Grande

  11 marzo: I nostri fantasmi di Alessandro Capitani

  18 marzo: L’amore non si sa di Marcello Di Noto

 

CONCORSO DOC

  28 febbraio: Let’s kiss – Franco Grillini. Storia di una rivoluzione gentile di Filippo Vendemmiati

  2 marzo: Ndoto ya Samira – il sogno di Samira di Nino Tropiano

  3 marzo: Viaggio nel crepuscolo di Augusto Contento

  4 marzo: Il giardino che non c’è di Ra di Martino

  11 marzo: Quota 141 di Pietro Pipoli

  18 marzo: Il tempo rimasto di Daniele Gaglianone

 

SUDESTIVAL IN CORTO

  28 febbraio: L’uomo del mercato di Paola Cireddu

  2 marzo: L’ultima habanera di Carlo Licheri

  4 marzo: Dream di Davide Vigore

  11 marzo: Dentro il mare di Leonardo Dell’Olio

  18 marzo: In fede di Viviana Raimondi

 

I Media Partner del Sudestival sono: Film Tv, Rivista del Cinematografo; Cinemaitaliano.info;

Partner del Sudestival sono Masseria Resort “Santa Teresa” di Monopoli, Albergo Diffuso di Monopoli, Peugeot “F.lli Tartarelli” di Monopoli, Cantina Museo “Albea” di Alberobello, Il Punto Cardinale di Monopoli, Il Guazzetto, Metae, Trattoria “Zi’ Ottavio”, Pizzeria Chinè, Ristorante “da Marcella”.

 

Un’iniziativa di Apulia Film Commission e Regione Puglia - Assessorato alla Cultura e Turismo, a valere su risorse di bilancio autonomo della Fondazione AFC e risorse regionali POC 2007/2013 e del Piano straordinario "Custodiamo la Cultura in Puglia 2021”, prodotta nell’ambito dell’intervento Apulia Cinefestival Network 2021/22 con il contributo della Città di Monopoli.

Tutto il programma e gli aggiornamenti sono consultabili su:

www.sudestival.org - Facebook SUDESTIVAL - Twitter SUDESTIVAL - Instagram SUDESTIVAL

 

Aggiornamenti e notizie