Asl Bari: assunti altri 52 operatori socio sanitari ( anche al S. Giacomo e l'Hospice di Monopoli)

Autore Redazione Canale 7 | ven, 03 giu 2022 10:48 | 1076 viste | Asl-Bari Operatori-Socio-Sanitari Assunzioni Sanità Attualità

Sono in totale oltre 700 le assunzioni dal 2020. Andranno a rinforzare l’assistenza negli ospedali della ASL del capoluogo.

Sono 52 gli operatori socio sanitari assunti a tempo indeterminato nell’ultima chiamata della ASL Bari, per un totale di 709 assunzioni perfezionate dal settembre 2020. In 22 hanno preso servizio già mercoledì 1° giugno, mentre gli altri entreranno nei reparti tra il 16 giugno e il 1° luglio, in modo da completare la sesta “chiamata” effettuata dall’Area Gestone Risorse umane, attingendo dalla graduatoria del concorso regionale del Policlinico “Riuniti” di Foggia. I neo assunti sono stati accolti da dirigenti delle Professioni infermieristiche e accompagnati sul posto di lavoro assegnato: unità operative e sale operatorie in particolare, ma anche l’Hospice di Monopoli e la Medicina penitenziaria.Importante il ruolo della figura professionale dell’Oss, chiamato a rinforzare l’assistenza sanitaria nei presidi ospedalieri, a partire dal “Di Venere” e dall’Ospedale di Monopoli, con 12 nuovi arrivi ciascuno, mentre i restanti sono stati assegnati al San Paolo di Bari, Altamura, Molfetta, Putignano, Corato e Terlizzi. Questi ultimi 52 Oss appartengono al sesto contingente convocato per l’assunzione in poco meno di due anni In tutto 709 nuovi dipendenti, compresi 180 riservisti- conclude la comunicazione della Asl barese- che, grazie al concorso, hanno potuto raggiungere la stabilità occupazionale.

Aggiornamenti e notizie