Avanza ancora la Xylella nel Barese: scoperti altri tre ulivi infetti tra Polignano e Conversano

Autore Redazione Canale 7 | Fri, 05 Aug 2022 12:00 | 150 viste | Xylella Puglia Coldiretti Attualità

Si estende il nuovo focolaio scoperto nella 'zona indenne' in provincia di Bari L'allarme lanciato da Coldiretti regionale.

Scoperti altri tre gli ulivi infetti da Xylella, che vanno aggiungersi ad altri nove già accertati, in un nuovo focolaio individuato in 'zona indenne' nel Barese tra Polignano a Mare e Conversano. E' quanto emerge, come rende noto Coldiretti, dal sesto monitoraggio sulla Xylella. Sale dunque a 135 il totale in questa fase di nuove piante colpite dal batterio killer degli ulivi.La malattia – secondo quanto rilevato da Infoxylella – si è spinta al nuovo estremo nord dell’epidemia, ormai ad un passo dal 41mo parallelo, con le autorità fitosanitarie che dovranno ridelimitare la zona cuscinetto di 5 km di diametro. Peraltro un ulivo infetto è stato trovato anche in zona di contenimento, in agro di Martina Franca, ad un paio di chilometri ad est del centro abitato di Alberobello", sempre da quanto riportato da Coldiretti regionale.  per estinguere immediatamente i focolai attivi con gli ulivi infetti che sono fonti di inculo della malattia e bloccare l’avanzata inarrestabile della malattia, in zona indenne,dove oltre all’abbattimento degli ulivi infetti si dovrà procedere anche sulle piante delle specie sensibili presenti nel raggio di 50 metri. Nel Piano anti Xylella 2022, sottolinea sempre Coldiretti Puglia, sono contemplati nuovi metodi di sorveglianza, come la task force cinofila. Inoltre, attraverso il progetto di ricerca Redox , finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico e coordinato dal Distretto tecnologico aerospaziale, saranno elaborate immagini telerilevate da aereo e droni, acquisite con sensori iperspettrali e termici, delle piante infette prima ancora della manifestazione dei sintomi-  conclude Coldiretti Puglia - per la identificazione precoce di focolai di Xylella”.

Aggiornamenti e notizie