Approvata dal consiglio comunale di Monopoli l’acquisizione dell' ex istituto Ancelle del Santuario

Autore Gianni Catucci | gio, 15 dic 2022 12:06 | 841 viste | Monopoli Consiglio-Comunale Politica

Approvati anche tutti gli altri punti all'ordine del giorno.

Il punto principale dell’ ordine del giorno del consiglio comunale di Monopoli di ieri mercoledì 14 mercoledì, relativo all’acquisto da parte del comune dell’immobile ubicato un viale delle Rimembranze ex istituto Ancelle del Santuario, è stato approvato a maggioranza dopo una lunga discussione. La massima assise cittadina era tornata a riunirsi in seduta straordinaria. Il punto è stato licenziato con 12 voti favorevoli, 9 astensioni e due voti contrari. Oltre alle astensioni di minoranza c’è stata anche quella del consigliere di maggioranza Piero Barletta. Due i voti contrari: Angelo Papio di Manisporche e Giulia Cazzorla del Movimento Cinque Stelle. Va detto che nessuno ha avuto da ridire sulla bontà dell’iniziativa dell’acquisizione dell’immobile, destinato a fini sociali. Secondo gli intendimenti del governo cittadino lì saranno accolte persone speciali con importanti handicap e rimaste sole, nel progetto denominato “Dopo di Noi”. Le perplessità sull’iniziativa sono state espresse su questioni immanenti di vincoli ancora insoluti dell’annosa vicenda, a livello legale e idrogeologico e potenziali rischi di contenziosi. Per l’acquisizione dell’immobile è prevista una spesa di circa 700mila euro. Il sindaco Angelo Annese, nei suoi interventi, non ha mancato di sottolineare anche le difficoltà e le lungaggini da superare. Per recuperare lo stabile, dismesso nel 2008, per il quale ci si dovrà impegnare lungamente in futuro, la spesa non sarà inferiore al milione e mezzo di euro. “ Ma la finalità è talmente importante - ha rimarcato il primo cittadino- che fin d’ora deve vedere uno sforzo unanime”. Un servizio nel telegiornale. (foto di archivio)

Aggiornamenti e notizie