Monopoli: il consigliere Lacatena lascia la delega all'urbanistica

Autore Redazione Canale 7 | lun, 30 gen 2023 17:34 | 902 viste | Stefano-Lacatena Delega-All'urbanistica

Le ragioni spiegate in una lettera aperta, rivolta ai cittadini

Lettera aperta di Stefano Lacatena ai cittadini di Monopoli.

 “Cari concittadini, ho ritenuto di scrivervi per condividere con voi le ragioni di una fase che non definirei come di cambiamento, ma di evoluzione. Questi anni da consigliere comunale e assessore comunale all’Urbanistica sono stati straordinari e sempre conserverò l’entusiasmo, l’impegno, la passione che li hanno attraversati. Monopoli ha una grande fortuna: quella di essere amministrata da un gruppo di persone perbene, serie, che sono scese in campo e si sono proposte alla comunità con la voglia di incidere, di cambiare e far crescere la nostra città. E siamo ancora qua! C’è un’amministrazione giovane, capace, che in pochi anni ha rivoluzionato il volto e l’immagine di Monopoli: siamo una grande realtà, una città turistica che oggi affascina l’intero panorama internazionale. Ma siamo anche un territorio che ha saputo attrarre investimenti e attività economiche con serietà, rigore ed una chiara visione di sviluppo. Siamo la bellezza del paesaggio che abbiamo ereditato e abbiamo saputo far conoscere, ma siamo anche la solidità ed operosità delle iniziative imprenditoriali che si sono insediate da noi, producendo lavoro e benessere. Questa è Monopoli! Abbiamo fatto tanto, lasciatemelo dire, nel settore dell’urbanistica anche grazie a chi ci ha preceduto, adottando il nuovo Piano Urbanistico: abbiamo immaginato e scritto un’idea di territorio che fosse in grado e all’altezza di ospitare turisti da tutto il mondo, ma che fosse anche allettante per le attività economiche. Abbiamo disegnato una nuova città, rispettosa del paesaggio e in linea con i bisogni dei suoi abitanti. Una città moderna, all’avanguardia, che ha risposto agli input della nostra politica con spirito di intraprendenza e fortuna. Monopoli di oggi non è più la Monopoli di ieri e questo è un dato incontrovertibile, che ci riempie di orgoglio come amministratori, ma anche e soprattutto come cittadini ed è un valore collettivo. Forte di quanto è stato fatto, con la serenità di appartenere ad una grande comunità, ho deciso di rimettere nelle mani del sindaco Annese la mia delega consiliare all’Urbanistica: la città mi ha onorato con un sostegno straordinario alle scorse elezioni regionali ed oggi ha un suo rappresentante in Regione che ne difende i bisogni e sostiene le sue necessità. L’Urbanistica è un settore cruciale per lo sviluppo del territorio e merita di avere un responsabile che se ne occupi, come ho sempre fatto anch’io, senza distrazione alcuna. Come è noto, ho ricevuto la delega regionale all’Urbanistica e sono pronto a dedicarmi a questo nuovo impegno con la stessa dedizione di sempre. Perciò, è giusto che io faccia un passo indietro. Mi piace conservare l’idea di essere l’uomo che entra in politica senza perdere per strada le ragioni che lo hanno spinto a farlo. Per questo, faccio un passo indietro da delegato all'urbanistica del nostro Comune, pur continuando a sostenere una grande amministrazione: oggi come alle prossime elezioni comunali, saremo insieme, con Angelo Annese Sindaco, per proseguire nel brillante solco di questi anni. Ringrazio di vero cuore consiglieri comunali, Sindaco e chiunque abbia riposto in me una fiducia incondizionata, sperando che possa continuare a meritarla nel mio nuovo incarico regionale. Mi auguro che si possa crescere ancora tutti insieme con la consapevolezza che in Consiglio regionale sarò il collante tra due istituzioni, con la mia città nel cuore e al centro di ogni mio impegno. Continuerò a lavorare in Regione per la nostra Monopoli, che non abbandonerò un solo un giorno fin tanto che, con il vostro sostegno, mi consentirete di farlo”.

Aggiornamenti e notizie