Riapre lunedì la tratta Corato-Andria Sud a sette anni dalla tragedia del 12 luglio 2016

Autore Redazione Canale 7 | sab, 01 apr 2023 11:41 | 794 viste | Andria-Corato Ferrotramviaria Trasporti Attualità

Tornano i treni sulla linea ammodernata e potenziata. L'assessore regionale ai trasporti, Anita Maurodinoia: "Sarà sempre vivo nella comunità pugliese il rispetto delle vittime e dei familiari". 

“Il ricordo del tragico incidente ferroviario del 12 luglio 2016 sulla tratta Andria-Corato sarà sempre vivo nella comunità pugliese. In questi anni, nel pieno rispetto delle vittime e dei familiari, l’Amministrazione regionale si è adoperata insieme a Ferrotramviaria per offrire al territorio una nuova infrastruttura moderna ed efficiente, a doppio binario con idonei sistemi di sicurezza. E così lunedì, 3 aprile, entrerà in funzione la nuova stazione di Andria Sud presso la quale alle ore 05:15 arriverà da Ruvo il primo treno in servizio sulla linea Andria-Corato riaperta al traffico ferroviario.”

A dichiararlo è l’assessore regionale ai Trasporti e alla Mobilità sostenibile, Anita Maurodinoia.

Numerosi gli interventi che sono stati realizzati negli anni per ripristinare i collegamenti ferroviari. Oltre alla nuova stazione di Andria Sud e al raddoppio dei binari, c’è stata l’eliminazione di nove passaggi a livello con la realizzazione di sottopassi, sovrappassi e strade complanari. Completata positivamente la fase autorizzativa, con il rilascio delle AMIS (Autorizzazioni di Messa in Servizio) da parte di ANSFISA (Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie e delle Infrastrutture Stradali e Autostradali), e la fase di switch off, finalmente la tratta può essere riaperta al traffico.

“Lunedì avremo anche l’apertura ai passeggeri della seconda stazione di Corato, denominata ‘Corato Sud-Ospedale’ – aggiunge l’assessore -, sulla linea ferroviaria Ruvo-Corato, anch’essa oggetto di lavori di raddoppio del binario e sottoposta a positiva autorizzazione da ANSFISA. Possiamo dire che il 3 aprile inizierà una nuova stagione per il trasporto ferroviario sul territorio.”

Aggiornamenti e notizie