Contento ( Spazio Civico) : " In linea con il Dup anche il bilancio di previsione appare poco coraggioso e nel segno della continuità"

Autore Redazione Canale 7 | gio, 21 dic 2023 18:31 | 291 viste | Monopoli Spazio-Civico Consiglio-Comunale Politica

Con queste parole la consigliera di Spazio Civico, Silvia Contento, commenta l’ultimo consiglio comunale di Monopoli del 2023 e spiega il suo voto contrario.

COMUNICATO - Un bilancio di previsione tecnicamente corretto, in equilibrio e approvato entro il 31 dicembre, questi sono gli unici veri aspetti positivi del documento discusso nell’ultimo consiglio comunale. Per tutto il resto, questo primo previsionale dell’amministrazione “Annese-bis” appare poco convincente: più che segnare il primo passo della nuova amministrazione segna una netta continuità con la precedente.

 

La sensazione è che abbiano cercato di mettere in mostra quanto c’è su una mano per non far vedere che l’altra è vuota. Così da un lato si stanziano 10 mila euro come sovvenzioni per un (non meglio dettagliato) progetto sul lavoro rivolto ai giovani e dall’altro non si investe nulla per offrire ai giovani nuovi spazi di aggregazione. Da un lato si destinano finanziamenti alle scuole per progetti contro il bullismo e la violenza di genere e dall’altro non si ha il coraggio di iniziare a parlare di una casa rifugio per le donne vittime di violenza. Da un lato si plaude all’ottimo risultato della raccolta differenziata e dall’altro non si investe in monitoraggio ambientale.

 

Grazie al PNRR finalmente vedremo realizzate opere promesse da anni, ma per il resto troppo poco, sembra che non abbiano idee e che manchi coraggio: nessun nuovo investimento nel sociale (quasi dimenticati gli anziani e i disabili); nessun cambio di passo reale per affrontare l’emergenza abitativa e la crisi economica di tante famiglie monopolitane; per l’ennesimo anno non si intravedono misure strutturali per combattere il caro affitti; nessun serio progetto, anche con fondi comunali, che punti alla creazione di nuove aree verdi; nessun investimento sulla mobilità e il trasporto pubblico; nessun investimento per la piccola e media impresa locale; non si riduce ancora la pressione fiscale, in particolare sulla Tari, nonostante le sbandierate percentuali di raccolta differenziata; nessuna novità degna di nota per la promozione della cultura e del turismo con annessi servizi.

 

Se per alcuni il bilancio di previsione rappresenta l’ossatura di un’amministrazione, allora la nostra sembra senza spina dorsale, perché non ha il coraggio di compiere nuove scelte in settori fondamentali per la vita e la crescita della nostra città.

 

Silvia Contento

SPAZIO CIVICO

 

Aggiornamenti e notizie