Il fascino del Surrealismo accompagnerà l'estate monopolitana al Castello di Carlo V

Autore Redazione Canale 7 | gio, 11 apr 2024 19:03 | 355 viste | Monopoli Surrealismo Castello-Carlo-V Arte

Da Dalì a Magritte, passando per Mirò, Bellmer, Fini e tanti altri, trova qui luogo infatti un'affascinante mostra collettiva che resterà fruibile sino al 25 agosto.

Le parole, i pensieri e le immagini più recondite si materializzano senza alcun freno inibitorio colorando le pareti del Castello di Carlo V a Monopoli. E' il fascino del Surrealismo, capace di far emergere in maniera totalmente aleatoria gli aspetti più profondi della psiche umana. In occasione dei cento anni dalla nascita del movimento, inaugurato dal poeta André Breton nel 1924, il castello monopolitano propone dunque un nuovo interessante appuntamento con i maestri internazionali del Novecento. Da Dalì a Magritte, passando per Mirò, Bellmer, Fini e tanti altri, trova qui luogo infatti un'affascinante mostra collettiva che resterà fruibile sino al 25 agosto. Un servizio nel telegiornale.

Aggiornamenti e notizie