Invasione di cinghiali nelle campagne di Monopoli: ingenti i danni

Autore Redazione Canale 7 | lun, 22 ago 2022 13:16 | 4028 viste | Monopoli Cinghiali Danni Campagne Raccolti

Nelle campagne non si contano le sortite notturne di interi branchi

MONOPOLI - «Ditemi cosa devo fare e a chi rivolgermi perché ancora una volta ho dovuto subire danni sia alle colture che all’impianto di irrigazione». A parlare è un imprenditore agricolo di Monopoli, esasperato dai continui raid dei cinghiali. L’ultimo ha praticamente distrutto circa un ettaro di terreno, compromettendo centinaia di piante e mettendo fuori uso decine di metri di canaline per l’irrigazione. Il suo purtroppo non è un caso isolato, ma ci sono altri episodi segnalati nel monopolitano. In una masseria in contrada Lamamomilla un branco ha provocato danni per migliaia di euro. Molti i video inviati al sindaco Angelo Annese anche se la problematica cinghiali non è di competenza comunale. Gli agricoltori faranno richiesta per i ristori ma questi ultimi sono molto bassi rispetto ai danni reali che subiscono. Infatti viene riconosciuto loro solo un rimborso forfettario di poche centinaia di euro, a prescindere dall’entità del danno subito dal singolo produttore. «Bisogna fare qualcosa – spiegano ancora gli imprenditori agricoli – per ridurre il numero dei cinghiali che scorrazzano nelle campagne e attivare meccanismi che ne contengano la proliferazione anche per il futuro». Naturalmente il problema cinghiali ormai riguarda tutta la Regione Puglia. I casi, le segnalazioni e i danni nel corso degli anni sono andati moltiplicandosi: con la pandemia, infatti, i cinghiali hanno ampliato il loro raggio d’azione arrivando anche sulla costa oltre che imperversare nelle zone rurali poste nell’entroterra pugliese. Il caldo, la necessità di approvvigionarsi di acqua e cibo li spinge ad attraversare strade a scorrimento veloce, con i pericoli che ne conseguono, ma anche sentieri di campagna. Ci sono branchi che ormai, come accaduto a Monopoli, invadono anche le masserie.  Non temono l’uomo e distruggono tutto quello che trovano davanti. Stanno diventando una vera emergenza per le campagne monopolitane. Un barlume di speranza, per gli agricoltori, però, è arrivato qualche giorno fa. Dalla Regione Puglia è arrivato finalmente il via libera anche ai proprietari dei fondi all’abbattimento dei cinghiali.

Aggiornamenti e notizie