Monopoli - Ultima settimana di PhEST

Autore Redazione Canale 7 | lun, 24 ott 2022 18:31 | 736 viste | Phest Monopoli Attualità

Il festival resterà aperto a tutti i visitatori in un’unica fascia di 10 ore no stop, dalle 10 alle 20 da sabato 29 ottobre a lunedì 1°novembre.

Comunicato - Ultimissimi giorni per visitare PhEST – Festival internazionale di fotografia e arte a Monopoli! L’edizione, dedicata quest'anno al “futuro”, continuerà a guidare i visitatori in un viaggio nello spazio e nel tempo tra le molteplici trasformazioni del mondo attraverso i lavori dei grandi maestri della fotografia, delle arti visive e dei giovani talenti in mostra con i loro lavori in Puglia fino al 1° novembre.

Trentadue le mostre che riempiono il centro storico di Monopoli tra vicoli, piazzette, lungomare, skatepark, porto Vecchio e Muraglia, e luoghi del cuore come Palazzo Palmieri, la chiesa dei SS. Pietro e Paolo, la chiesa di San Salvatore, il Castello Carlo V e la nuovissima Casa Santa, finalmente riaperta al pubblico.

Arte, musica e incontri arricchiscono ulteriormente l’ultimo fine settimana di ottobre di PhEST2022 con eventi speciali e orari di apertura da segnare subito in agenda. Solo per gli ultimi giorni da sabato 29 ottobre a lunedì 1° novembre, infatti, il festival resterà aperto a tutti i visitatori in un’unica fascia di 10 ore no stop, dalle 10 alle 20.

E ora gli eventi in programma per il finissage di questa edizione nel lungo ponte dei santi e di Halloween. Due le performance di musica dal vivo nell’atmosfera stregata di Palazzo Palmieri. Sabato 29 dalle 18.00 CARMINE TUNDO duo acustico (La Municipàl). Lunedì 31 ottobre, sempre dalle 18.00, aspettando la notte di Halloween, i musicisti Valentino Fanizza e Nicola Boreale accompagneranno i visitatori in una serata-evento in cui l’arte e la musica si incontrano, per regalare un’esperienza alternativa di visita alle mostre.

Domenica 30 ottobre attraverso le emozionanti escursioni gratuite sui gozzi, i visitatori potranno ammirare alcune delle mostre outdoor di #PhEST2022 in modo unico ed esclusivo dal mare, a bordo delle tradizionali imbarcazioni della marineria locale. Chi si presenterà in biglietteria con la promo card distribuita al Porto Vecchio, godrà di uno sconto sul biglietto di tutte le mostre indoor, con accesso ridotto a 8 euro.

Lunedì 31, dalle 11.00 alle 13.00, Palazzo Palmieri apre le porte ai giovanissimi e organizza il laboratorio “Mostri in Cartapesta” a cura di Gesi Bianco, dedicato ai bambini dai 6 agli 11 anni. Lavorando materiali semplici come la carta e la colla di acqua e farina, i bambini creeranno il loro mostro di Halloween. Il laboratorio è aperto a un massimo di 15 bambini partecipanti, previa prenotazione a info@phest.it. Il costo è di 10 euro a bambino. E mentre i piccoli si divertono a realizzare i propri mostri, i genitori possono visitare le mostre in mostruosa pace (e con ingresso ridotto!).

Ridottissimo invece l’ingresso alle mostre per i cittadini monopolitani che nelle due giornate di lunedì 31 ottobre e martedì 1° novembre potranno accedere a PhEST a soli 3 euro semplicemente mostrando un documento che accerti la residenza.

L’ultima settimana di PhEST accoglie anche gli ultimi appuntamenti degli Uniba Phuture Talk organizzati dall’Università degli studi di Bari Aldo Moro, main partner del festival in questa edizione. Giovedì 27 ottobre alle 18.00 nella Chiesa di S.S. Pietro e Paolo a Monopoli “Un mondo sostenibile: il ruolo della Chimica”; venerdì 28 alle ore 18.00 nell'Aula Balab 'Guglielmo Minervini' - Centro Polifunzionale Studenti in Piazza cesare Battisti a Bari: “EYE CARE” - Teorie e pratiche d’ibridazione disciplinare tra Fotografia e Scienze della complessità per la formazione dei Professionisti di Cura; sempre venerdì 28 ottobre alle 17.00 nella biblioteca civica “Prospero Rendella” a Monopoli “Risorse naturali, agricoltura sostenibile e alimenti: quale futuro?”, a cui segue il talk “Il Progetto Si.M.B.A.: un esempio virtuoso di sinergia tra ricerca scientifica e sviluppo industriale in Puglia”. Ultimo appuntamento sabato 29 ottobre alle 17.30, sempre alla Biblioteca civica “Prospero Rendella”, con “Riprendersi il corpo – Fotografia, femminismo e malattia”.

Piccolo promemoria per chi viene da vicino e da lontano: grazie al rinnovato accorto tra PhEST e Trenitalia, Official Carrier del festival, biglietti scontati per chi arriva a Monopoli in treno ed esibirà il titolo di viaggio al botteghino del Festival. 

Aggiornamenti e notizie