Un progetto a Fasano a tutela della sicurezza dei turisti

Autore Redazione Canale 7 | Wed, 10 Jun 2020 18:07 | 934 viste | Fasano Turismo Marchio Strutture-Extralberghiere

Iniziativa dell'associazione "2b in Fasano" che riunisce strutture extralberghiere

FASANO - Un progetto di valorizzazione del territorio e dell’ospitalità turistica all’interno delle piccole strutture extralberghiere. E’ quanto è stato presentato ieri mattina, nella splendida cornice della masseria San Martino a Pezze di Greco, dall’associazione “2b in Fasano” presieduta dall’imprenditrice Cinzia Capozza alla presenza del  sindaco di Fasano Francesco Zaccaria e dell’assessore al turismo del Comune fasanese Cinzia Caroli. Non hanno voluto mancare all’appuntamento anche numerosi i gestori delle strutture extralberghiere consorziate in questo sodalizio. “2b in Fasano” è un’associazione no-profit che dal 2017 riunisce le strutture extralberghiere del territorio comunale fasanese. In questa particolare contingenza ha deciso di promuovere iniziative atte a garantire, tra l’altro, la sicurezza, anche sanitaria, ai turisti 2020 attraverso l’adozione di misure e strumenti condivisi. «Con ottimismo – spiega la presidente Capozza -,  il “nuovo turista 2020″ sceglierà la meta fasanese e le strutture ricettive del territorio per l’eccellenza etica e commerciale, garantendo i grandi risultati di sempre». Un messaggio inviato dal sodalizio per reclutare strutture in linea con il più alto merito turistico extralberghiero del Comune di Fasano e di unire le forze in un momento in cui «l’incertezza rischia di appannare il focus operativo di piccoli imprenditori e imprese familiari, che hanno creato negli anni il turismo d’eccellenza in questo meraviglioso territorio». Le strutture si doteranno di standard di sicurezza e di garanzie per il turista che deciderà di soggiornare presso le varie strutture presenti sul territorio fasanese utilizzando anche un sigillo di riconoscimento che verrà attribuito alle attività in linea, appunto, con gli standard di sicurezza previsti. Un marchio stile “Bandiera Blu” per le spiagge che sarà sinonimo di garanzia per i turisti. Il logo, realizzato dalla Capozzi Performing Media, vuole tradurre l’identità strutturale del territorio fasanese, nonché il suo Dna turistico. Lo fa prendendo spunto simbolico da fuoco, aria, acqua, terra: elementi naturali da cui trae origine ogni sostanza di cui è composta la materia. Acqua come il mare in senso lato e la nostra costa, fuoco come il sole che bacia costantemente la nostra terra nonché il calore umano della gente, aria come il cielo azzurro che connota lo scenario ambientale e il clima salubre, terra come paesaggio incantevole e risorsa agricola. Iconograficamente questi simboli trovano raccordo nella composizione grafica che ricorda la forma stilizzata di una farfalla e di papillon: farfalla come simbolo di bellezza, papillon emblema di eleganza. Lo stemma della Città di Fasano, punto di raccordo dei 4 elementi, l’egida istituzionale sotto la quale l’associazione pone in essere tutte le azioni di marketing territoriale, muovendo le leve della promozione turistica, in piena sicurezza sociale e sanitaria.

Aggiornamenti e notizie