Fumata bianca: per l'Action Now sarà serie B!

Autore Domenico Dicarlo | Fri, 20 Nov 2020 10:11 | 1291 viste | Action-Now Serie-B Ripescaggio

Nella tarda serata di ieri, all'unanimità, i soci hanno deciso di accettare l'invito del Settore Agonistico dopo la rinuncia di Matera

La società ha deciso. Sarà serie B. E’ successo tutto in poche ore. Dapprima, come un fulmine a ciel sereno, arriva la rinuncia di Matera (che tra l’altro aveva allestito una squadra di tutto rispetto), dopodichè, nel primissimo pomeriggio, il Settore Agonistico contatta l’Action Now per verificare la disponibilità di un ripescaggio in extremis. Ma la risposta deve arrivare in 24 ore, entro le 14 di venerdì. Si mette così in moto la macchina societaria, analizzando i pro e i contro dell’operazione, e nella tarda di serata di ieri, al termine di un incontro fiume via social, all’unanimità i soci decidono di fare il grande passo. Da oggi, dunque, parte la corsa contro il tempo per ottemperare a tutte le pratiche burocratiche. La base della squadra rimarrà la stessa, potrebbero arrivare un paio di rinforzi (soprattutto nel settore lunghi), ma è chiaro che ora si pensa ad altro. L’inizio del campionato è previsto per il 29 novembre: Monopoli, ovviamente, chiederà lo slittamento delle prime partite ( i giocatori non si allenano da un mese, visto che la serie C era slittata a gennaio, sempre che parta), e sarà chiesto di giocare alla Melvin Jones, considerato che si giocherà a porte chiuse e non ci sono, al momento, problemi di capienza e di accesso da parte del pubblico. L’Action Now sarà inserita nel girone D2 con Bisceglie, Catanzaro, Molfetta, Nardò, Reggio Calabria, Ruvo e Taranto. Al termine, le squadre incrociano con quelle dell’altro sottogirone indicato dalla stessa lettera per altre 8 gare di sola andata (4 in casa e 4 in trasferta); disputate le 22 gare, saranno note le 4 classifiche (gironi A, B, C, D) compilate in base al quoziente vittorie ottenute nella somma delle due fasi; le prime otto di ogni girone accedono ai playoff, con abbinamento Girone A-Girone B e Girone C-Girone D,  formando 4 tabelloni per 4 promozioni in Serie A2; al termine delle 22 gare di stagione regolare, le ultime squadre di ogni girone retrocedono; le squadre classificate al 9^, 10^ 11^ posto si fermano; Le squadre classificate al 12^, 13^, 14^, 15^ posto accedono ai playout all’interno del proprio girone, per determinare una retrocessione per girone. Il totale delle squadre retrocesse sarà di 8 (4 dirette+4 da playout)

Aggiornamenti e notizie