Monopoli - Approvati tutti i punti all’ordine del giorno nella seduta del consiglio comunale

Autore Gianni Catucci | Thu, 02 Jun 2022 11:52 | 256 viste | Monopoli Consiglio-Comunale Politica

Seduta caratterizzata da molte assenze tra i banchi di maggioranza e opposizione.

 

Si è svolta ieri mercoledì 1 giugno 2022 a Monopoli una seduta straordinaria del consiglio comunale. Una riunione caratterizzata da diverse assenze tra i banchi, che tuttavia non ha impedito che fosse completato l’ordine del giorno composto per lo più da interrogazioni proposte dalle opposizioni. Affrontati e approvati due debiti fuori bilancio, ma soprattutto è stata licenziata una variazione al bilancio previsionale 2022-24. In apertura di seduta ci sono state dichiarazioni del presidente del consiglio comunale, Luigi Colucci, su alcuni prelievi da fondi di riserva relativi ad urgenze. Per quanto riguarda le interrogazioni, la prima in programma ha riguardato la situazione del verde pubblico. La consigliera Sonia Giulia Cazzorla del M5Stelle, a nome degli interroganti di minoranza, ha posto domande all’assessore ai Lavori Pubblici, Giovanni Palmisano, sulla situazione del verde cittadino. Opposizioni che non si sono dette soddisfatte dei chiarimenti, soprattutto su monitoraggio del verde e l’eccessiva cementificazione. La massima assise cittadina ha poi affrontato due debiti fuori bilancio. Il primo riguardava una sentenza del Giudice di Pace di Monopoli del 20 aprile 2020, emessa in conseguenza di una richiesta di annullamento di un verbale elevato dalla Polizia  Locale di Monopoli dell’’ottobre 2015 nei confronti di un privato. Il punto è stato approvato con 15 voti favorevoli di maggioranza e quattro astensioni. Approvato anche l’altro debito fuori bilancio ( 15 si e 5 astensioni)  riveniente da una sentenza, emessa stavolta dal Tribunale di Bari, relativa ad un risarcimento danni per un incidente  causato da un’insidia stradale, in pratica una buca stradale. Come detto è stata approvata a maggioranza ( 13 voti favorevoli e otto contrari) una variazione di adeguamento generale al Bilancio di previsione 2022-2024, mediante un avanzo di amministrazione sul programma Triennale dei lavori Pubblici e quello Biennale dei servizi e forniture. Va detto che al termine della fase di chiarimento, dalle opposizioni è stata chiesta la verifica del numero legale, che ha prodotto l’interruzione della seduta. Trascorso un quarto d’ora la segretaria comunale Christiana Anglana ha proceduto all’appello verificando il ripristinato numero legale. Un’ interrogazione ha riguardato il servizio della sosta a pagamento. Maggioranza e opposizioni hanno constatato il buon lavoro del nuovo dirigente della Polizia Locale, Saverio Petroni, nell’indire la nuova gara d’appalto e limitare il periodo di assenza del servizio, a causa della conclusione della trascorsa gestione della Gestopark.

 

 

 

 

 

Aggiornamenti e notizie