Vaccini - I medici di base pugliesi: "Non siamo più in grado di dare il nostro supporto"

Autore Redazione Canale 7 | Tue, 18 May 2021 | 277 viste | Covid Vaccinazioni Medici-Di-Base Regione Salute

Il segretario Fimmg Puglia, Donato Monopoli, evidenzia il mancato potenziamento promesso dalla Regione. La consigliera regionale, Lucia Parchitelli (Pd) rassicura i medici sull'arrivo di 1,5 mln di vaccini a giugno.  

“ La medicina generale pugliese non è più in condizione di continuare a dare il proprio supporto alla campagna vaccinale”. L'allarme è stato lanciato da Donato Monopoli, Segretario Fimmg Puglia, al termine di un incontro della dirigenza regionale della Federazione italiana dei medici di medicina generale.  “Avevamo preso un impegno sapendo di chiedere un ennesimo sacrificio ai medici di medicina generale per vaccinare quella parte di popolazione estremamente vulnerabile che solo i medici di famiglia, attraverso la chiamata attiva e la vaccinazione a domicilio, potevano raggiungere - precisa Monopoli – Il nostro personale ha lavorato tutti i giorni, compresi sabati, domeniche, Pasqua e Pasquetta, in un clima di profonda disorganizzazione, con pochi vaccini e una logistica improvvisata. Nonostante questo, nella settimana dall’8 al 14 maggio abbiamo somministrato 93 mila vaccini”. In particolare si pone l'attenzione sul potenziamento promesso dalla Regione e finora mai arrivato. “A fronte dell’emergenza pandemica, tutti i pezzi del sistema sanitario sono stati potenziati e hanno avuto strumenti e personale - spiega Donato Monopoli- mentre alla medicina generale viene chiesto di continuare a vaccinare senza un chiaro segnale di investimento strutturale. La medicina generale ha consentito di salvare i nostri anziani e il personale vulnerabile. Ora però se si vuole continuare bisogna riorganizzare il territorio e colmare quelle carenze che il Covid ha evidenziato. Per questo chiediamo alla Regione di aprire il tavolo di confronto in linea con l'impegno assunto nella premessa dell'accordo sottoscritto il 5 marzo scorso”. “Questa mattina, in III Commissione Sanità, è stata discussa la richiesta di Audizione sul tema ‘Modalità organizzative adottate dai medici di base nella somministrazione dei vaccini e programma vaccinale degli stessi per le prossime settimane- così interviene la consigliera regionale, Lucia Parchitelli - Rassicuro i sindacati dei medici di base sul prosieguo della campagna vaccinale. Il Direttore del Dipartimento Salute Vito Montanaro- sottolinea la consigliera Parchitelli – ha affermato che a giugno sono in arrivo 1.5 milioni di vaccini destinati alla Puglia. 800mila dosi saranno Pfizer e queste potranno aiutare i medici di base a completare le vaccinazioni dei soggetti fragili loro affidati”.

Aggiornamenti e notizie