Vaccino anti covid: aperte da oggi le vaccinazioni over 40 per la terza dose

Autore Redazione Canale 7 | Mon, 22 Nov 2021 18:11 | 568 viste | Covid Vaccinazione Regioe-Puglia Asl-Bari Attualità

Partita la somministrazione della terza dose di vaccino anticovid.

Sono partite in tutta la Puglia le attività per la somministrazione della terza dose di vaccino anticovid, aperte da oggi anche agli over 40 che abbiano effettuato la seconda dose da almeno sei mesi. Da questa mattina le Asl sono impegnate anche con la vaccinazione degli operatori scolastici. All’avvio delle vaccinazioni all’hub di Bari-Catino hanno presenziato il presidente Michele Emiliano, l’assessore all’istruzione Sebastiano Leo e il direttore del dipartimento Salute Vito Montanaro.

 

ASL BARI

 Sono state - sino alle 14 di oggi - 3.044 le somministrazioni di vaccino anti Covid effettuate in provincia di Bari, di cui 2.460 terze dosi, 153 prime e 431 seconde.  Dei richiami, 640 dosi sono state riservate ai soggetti di età compresa fra i 40 e i 59 anni. Oggi in ASL Bari è partita parallelamente la distribuzione dei vaccini anti Covid ai medici di Medicina generale che daranno ulteriore spinta al proseguimento della campagna vaccinale per assicurare i richiami ma anche per recuperare ancora prime somministrazioni di vaccino, attraverso una attività di sensibilizzazione assistito per assistito con l’obiettivo di incentivare le adesioni. Trecento i flaconi di vaccino - per un totale di 1800 dosi - consegnati in giornata ai medici nelle sedi dei distretti socio sanitari di Altamura e Putignano. Domani nel pomeriggio saranno i medici di Medicina generale di Bari a ricevere i primi flaconi nella sede del Distretto unico nel quartiere Japigia per dare avvio alle somministrazioni nel proprio studio o a domicilio. In linea con il piano concordato con il Nucleo operativo vaccini aziendale della ASL, i medici di famiglia stanno contattando i propri assistiti per acquisirne la disponibilità e stanno facendo richiesta delle dosi necessarie ai distretti di appartenenza. I soggetti fragili per patologia, hanno potuto beneficiare finora nel Barese di più di 247mila dosi di vaccino, compresi 7.715 richiami, nonché i malati rari. Un target ridotto quest’ultimo, che ha ricevuto complessivamente 18.720 dosi di vaccino (di cui 1.059 richiami), ma con una copertura straordinaria pari al 100 per cento per la prima dose e al 92 per cento con doppia dose, equivalenti a 8.480 cicli completi.

Aggiornamenti e notizie